gattino salvato

Il gattino sopravvissuto ai bombardamenti viene adottato dal ministero degli Affari interni ucraino

Questa è la storia di un povero gattino salvato sotto le macerie di un edificio crollato in seguito ad un attentato in Ucraina. Il suo ritrovamento rappresentò per tutti un vero e proprio miracolo simbolo della vita e della speranza per un paese ormai in balia della malvagità e dell’essere umano. La vicenda accadde a Borodyanka e le immagini del piccolo animale fecero il giro del mondo.

gattino  In Ucraina

Il gattino era rimasto solo al mondo non aveva un nome ed era molto spaventato. Al Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina il personale decise di adottarlo. Un consigliere, Anton Gerashchenko, aveva annunciato della decisione sui social. Postava molto spesso immagini del gatto raccontando che le sue condizioni erano davvero migliorate.

Il gattino ucraino ormai famoso venne poi adottato da una famiglia in Francia e venne chiamato Stepan. I suoi nuovi proprietari però ispirati dalla sua storia organizzarono una raccolta fondi per aiutare gli animali in Ucraina. Nel giro di pochissimo tempo raccolsero circa 9.090 euro.

La pagina Instagram di Stepan vantava più di 1,1 milioni di follower. La sua nuova proprietaria, Anna, usava la sua pagina social per tenere aggiornati i suoi fan con post e foto. Tra i suoi fan Stepan vantava nomi molto conosciuti come: Britney Spears, Diane Kruger e Hailey Bieber.

Anna e Stepan vennero aiutati da molte associazioni per poter lasciare il paese in sicurezza e raggiungere la Francia dove si trovano attualmente. Oggi Stepan sta bene e vive in un confortevole appartamento lontano dall’orrore che aveva vissuto fino a quei giorni.

volontari con gattino

In Ucraina ancora oggi lavorano molte persone e associazioni per la tutela dei diritti degli animali. Un esempio il gruppo di attivisti Breaking Chains che si era occupato personalmente di animali trovati nascosti sotto le macerie impauriti dalle esplosioni.

Questo gruppo si era formato di attivisti, ex soldati e volontari britannici. Molti di loro rinunciano a dormire oppure al cibo pur di dedicarsi il più possibile alla loro causa. Da quando hanno intrapreso la loro attività in Ucraina sono stati in grado di salvare circa 120 animali domestici. Ma oltre che dedicarsi agli animali aiutarono anche tantissime persone.

LEGGI ANCHE: Jack Russell Terrier trova 150 bombe russe in Ucraina

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: